Raffaella Dell'Erede - Continuità per il Progresso - Elezioni Comunali 2020 Castel di Sangro

Raffaella Dell’Erede

Nata a Castel di Sangro (Aq) il 17 maggio 1969.

Dopo gli studi presso il locale Liceo Scientifico, si trasferisce a Roma, dove si laurea con 110 e lode in Lettere nel luglio del 1993 presso l’Università “La Sapienza”. Inizia lì la sua attività lavorativa fino a rivestire il delicato ruolo di caporedattore presso la casa editrice Urbaniana University Press nella Città del Vaticano. Contemporaneamente, continua a studiare conseguendo, nell’ottobre del 1995, il Diploma in Biblioteconomia presso la Biblioteca Apostolica Vaticana e, successivamente, nel luglio del 1997, la Laurea in Archivistica e Biblioteconomia presso la Scuola Superiore per Archivisti Bibliotecari di Roma “La Sapienza”.

Nel 2001 vince il concorso a cattedre per l’insegnamento dell’italiano e del latino nelle scuole superiori ed entra di ruolo a Castel di Sangro.

Nel luglio del 2009 consegue la laurea in Filosofia presso l’Università dell’Aquila.

Nel 2010 consegue il diploma on line per l’applicazione delle tecnologie alla didattica presso il Politecnico di Milano; consegue il titolo di formatore CILEA per le biblioteche informatizzate e nel 2017 diventa formatore Confao per l’impresa formativa simulata.

Attualmente insegna presso il Liceo Scientifico dell’Istituto di Istruzione Superiore “Patini-Liberatore” dove, nel corso degli anni, ha svolto numerosi incarichi.

Nel 2020 viene nominata quale membro del Gruppo di lavoro interistituzionale regionale della Regione Abruzzo per l’inclusione scolastica.

Dal 2015 entra a far parte del Consiglio Comunale di Castel di Sangro come parte civica in una lista civica e si occupa attivamente, in questi anni, di sanità, di sociale e di cultura locale, fornendo proposte concrete. L’ultima proposta nel consiglio del luglio 2020 per la detassazione delle partite Iva, studiata e documentata.

Nel 2018 fonda, insieme ad un gruppo coeso di amiche, l’Associazione AmoRosa, della quale diviene ed è attualmente presidente e che intende sostenere e divulgare la necessità della prevenzione, soprattutto in relazione alle malattie oncologiche, unitamente al supporto alle persone in difficoltà.

Si propone di nuovo per il Consiglio Comunale di Castel di Sangro al fine di lavorare attivamente e concretamente per la comunità, insieme al Sindaco e ai componenti del gruppo. Gli ambiti di interesse sui quali agire sono molti: particolarmente la Sanità e il Sociale; il coordinamento statutario del mondo dell’associazionismo; lo stimolo alla coltivazione e protezione di prodotti tipici; l’utilizzo di fondi europei destinati ai giovani e all’imprenditoria femminile; l’implementazione di attività artigianali e commerciali con provvedimenti ad hoc; la creazione di un turismo annuale con la promozione di nuovi percorsi naturalistici, religiosi, enogastronomici; la conservazione e promozione del patrimonio archivistico e bibliotecario; la creazione di un Borgo Autentico fra la Civita di Castel di Sangro e la frazione di Roccacinquemiglia. Tutto questo in un’ottica di condivisione all’interno del gruppo consiliare e di confronto costante e trasparente con la cittadinanza.